Infezioni delle Vie Urinarie: Come Riconoscerle e Affrontarle

Categorie: Malattie

infezioni vie urinarie 300x219 Infezioni delle Vie Urinarie: Come Riconoscerle e AffrontarlePer quanto riguarda i bambini anche piccolissimi le infezioni delle vie urinarie sono molto più frequenti dopo i primi mesi di vita nelle femminucce perché i microrganismi fecali risalgono per l’uretra provocando le infezioni. Ci sono anche altri fattori che determinano il sorgere di questo tipo di infezioni soprattutto nelle bambine: sicuramente la minor lunghezza dell’uretra influisce molto, così come anche la presenza nella vulva, nel perineo e nell’uretra stessa di microrganismi patogeni che possono far sorgere infezioni, e questa presenza può essere causata da un PH della zona troppo alto oppure dalla bassissima presenza di anticorpi cervico – vaginali.

Ma come si fa a riconoscere un’infezione delle vie urinarie in un bimbo piccolissimo come il neonato?  Certamente non potendo parlare non può manifestare alla propria mamma di sentire bruciore o altri sintomi, ma ci sono alcuni sintomi che sono associati ad un’infezione che sono un campanello d’allarme: vomito, diarrea o ritardo della crescita; per quanto riguarda invece i bambini nella prima infanzia può sorgere una febbre inspiegata, dolore addominale e anche irritabilità. Solo nel bambino un po’ più grande i sintomi generici dovuti a infezione delle vie urinarie somigliano molto di più a quelli di un adulto con la stessa patologia: maggiore stimolo ad urinare anche durante la notte e dolore addominale. Il modo più facile per capire se ci sia un’infezione in corso è l’esame delle urine con il quale si può anche capire qual è stato il fattore scatenante dell’infezione e scegliere in questo modo anche la migliore terapia antibiotica. La terapia solitamente dura circa 10 giorni per fare in modo che l’infezione che sparisca del tutto, per questo dopo una settimana va ripetuto l’esame delle urine per capire se l’infezione è curata del tutto. Bisogna avere riguardo anche per l’alimentazione, il piccolo deve mangiare leggero, possibilmente in bianco.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!